Vediamo cosa c’è dentro…

Toscana Fair ristorante agrituristico - pomodori - ortofairIl pomodoro: un prodotto molto salutare, persino da cotto.

Sicuramente non è tempo di pomodori.
Ma, posso assicurarvi che noi del Toscana Fair, programmando la produzione degli ortaggi proprio in questo periodo,e se non fisicamente parlando…
Questo bellissimo ortaggio, dalla forma rotonda e di colore rosso acceso che porta il complicato nome  scientifico Solanum lycopersicum, fa le sue prime comparse nel continente europeo intorno al 1540 d.C..  Importato dall’America Centrale, in Italia arriva verso la fine del XVI Secolo e trova condizioni climatiche ottimali al Sud del nostro paese.
Si narra che fu importato da Sir Walter Raleigh, il quale avrebbe portato in dono alla Regina Elisabetta questa piantina colma dei sui bellissimi frutti rossi.
Ma, leggende a parte, veniamo a noi. Contenuto nel pomodoro, oltre ai vari sali minerali e vitamine, vi è anche una sostanza essenziale ed importante per il nostro corpo che porta il nome di Licopene. Questo prezioso pigmento presenta un’innumerevole quantità di proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie.
2962762666_1237ff6eb4_oIn natura ha la particolare funzione di riuscire ad assorbile la luce durante il processo di fotosintesi, proteggendo la pianta stessa da un punto di vista di fotosensibilizzazione.
Questa molecola molto potente si trasforma in un prezioso alleato del nostro organismo aiutandoci a contrastare i danni dell’invecchiamento, combattendo i radicali liberi, nella prevenzione di malattie cardiovascolari e riducendo anche il rischio di sviluppare alcuni tipi di tumori.
Il pomodoro è uno dei maggiori detentori di quantità di licopene, anche se la sua concentrazione all’interno del frutto varia a seconda del suo stato di maturazione, più maturo sarà, più conterrà questo prezioso pigmento.
Tomatoes_plain_and_slicedDovete sapere che la parte più ricca è la buccia, quindi cercando di stare molto attenti alla provenienza del prodotto e dopo un attento risciacquo, consigliamo vivamente di consumarlo senza toglierla.
Altra cosa molto importante da sapere è che la biodisponibilità di questo potente antiossidante aumenta drasticamente con il trattamento termico, quindi vi invitiamo a consumare i vostri pomodori cotti e non in versione di insalata fresca.
Ultima (e non di poco conto) cosa da sapere è che il licopene, essendo una sostanza Lipofila, viene maggiormente assorbita dal nostro organismo se ingerita con sostanze grasse, come il nostro amato Olio Extra Vergine di Oliva.
Non vi resta che abbondare con pomodori al forno e tanto olio EVO a crudo.
Il pomodoro gustato da cotto ha quasi più proprietà rispetto al suo consumo da crudo; questo non vale naturalmente per gli ortaggi che hanno come maggior fonte nutrizionale una serie di vitamine fotosensibili, le quali perderebbero la maggior parte delle loro proprietà proprio in fase cottura.
Un saluto a tutti…